Armi: le 30 frasi più crude

Le armi sono state create e possedute dall’uomo fin dai primordi della civiltà. Con l’avanzamento del processo storico e tecnologico si sono via via evolute, aumentando sempre più la loro pericolosità. Inoltre, sono uno dei termometri principali per misurare la prosperità e la forza di un popolo. La storia indiscutibilmente mostra come le civiltà più progredite siano state, e sono tuttora, anche quelle più armate.

Il lato orrendo della medaglia è che le armi sono state perennemente portatrici di morte e tragedie. Le società e le politiche attuate nei secoli, pur essendo sempre state consapevoli di questa faccia oscura, non le hanno mai messe da parte. Anzi, nel tempo, la corsa agli armamenti si è fatta ancor più incessante e vorticosa.

Di seguito alcune frasi sulle armi e sul loro ruolo giocato nella storia dell’uomo.

In battaglia a cosa servono le cartucce? Io preferisco portarmi dietro del cioccolato.

(George Bernard Shaw)

Mi piace l’odore del napalm al mattino.

(Colonnello Bill Kilgore, Apocalypse Now)

Come al tempo delle lance e delle spade, così anche oggi, nell’era dei missili, a uccidere, prima delle armi, è il cuore dell’uomo.

(Papa Giovanni Paolo II)

Un tempo gli uomini erano più vicini. Le armi non arrivavano lontano.

(Stanislaw Jerzy Lec)

Tutto quello che ho per difendermi è l’alfabeto; è quanto mi hanno dato al posto di un fucile.

(Philip Roth)

Gli uomini devono essere davvero stupidi per fabbricare delle macchine per uccidersi.

(Alphonse Allais)

La razza umana ha una vera arma in mano, ed è il sorriso.

(Mark Twain)

Le armi sono come i soldi; nessuno ne ha mai abbastanza.

(Martin Amis)

L’umorismo è una spada di gomma – ti consente di andare a segno senza spargere sangue.

(Mary Hirsch)

La non-violenza è la più grande forza a disposizione del genere umano. È più potente della più potente arma di distruzione ideato dall’ingegnosità dell’uomo.

(Mahatma Gandhi)

“Lo minaccerò solo con un dito” disse, poggiandolo sul grilletto.

(Stanislaw Jerzy Lec)

Le idee non hanno bisogno di armi, se sono in grado di convincere le grandi masse.

(Fidel Castro)

Occorrerebbe per la penna, come si usa per ogni micidiale strumento, il porto d’armi…

(Gesualdo Bufalino)

Ho sempre avuto paura dei fucili scarichi. Li usavano per rompere le teste.

(Stanislaw Jerzy Lec)

I popoli che non amano portare le proprie armi finiscono per portare le armi degli altri.

(Benito Mussolini)

In mezzo alle armi, le leggi tacciono.

(Marco Tullio Cicerone)

Non con l’oro, ma con il ferro, si riscatta la patria.

(Marco Furio Camillo)

L’uomo ha creato la bomba nucleare, ma nessun topo si sognerebbe mai di creare una trappola per topi.

(Albert Einstein)

Nel mondo ci sono soltanto due forze, la spada e lo spirito. Alla lunga, la spada viene sempre vinta dallo spirito.

(Napoleone Bonaparte)

Tutti i profeti armati vinsono, e li disarmati ruinorono.

(Niccolò Machiavelli)

Cannone: strumento impiegato per la rettifica dei confini nazionali.

(Ambrose Bierce)

Dio ha fatto i grandi uomini. E Dio ha fatto i piccoli uomini. Ma poi la Colt ha fatto la .45 per renderli uguali.

(Don DeLillo)

Chi fu colui che per primo inventò le orribili spade? Quanto fu spietato, quanto davvero inumano!”

(Albio Tibullo)

I miei studenti sono davvero creativi. Non puoi immaginare quanti modi riescono a trovare per far passare le armi attraverso un metal detector.

(Woody Allen)

Possiamo fare a meno del burro ma, nonostante tutto il nostro amore della pace, non possiamo fare a meno di armi. Non si può sparare con il burro.

(Joseph Goebbels)

Le due grandi armi impiegate dai partiti per riuscire sono i giornali e le associazioni.

(Alexis de Tocqueville)

Quanti venditori d’auto parlano del loro lavoro? Quanti venditori di sigarette? Eppure i loro prodotti uccidono più persone di quanto ne facciano le armi. Almeno le armi hanno la sicura.

(Yuri Orlov, Lord of War)

La prima e più importante regola del contrabbando d’armi è mai farsi sparare con la tua stessa merce.

(Yuri Orlov, Lord of War)

Ci sono alcuni circoli in America dove sembra essere più socialmente accettabile portare una pistola che un pacchetto di sigarette.

(Katharine Whitehorn)

Col coltello sapeva fare tutto, da aprire un’auto a chiudere una discussione.

(Stefano Benni)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *