Campagna: frasi e aforismi per gli amanti del verde

Per chi vive immerso nel caos delle grandi città, la campagna con i suoi paesaggi un po’ selvaggi rappresenta senz’altro l’idea di pace e raccoglimento. Immergersi nel verde e nella natura è un modo efficace per rimettersi in contatto con sè stessi e le proprie reali esigenze.

Profumi, rumori e colori della campagna sono un balsamo per l’anima di chi cerca rifugio e un po’ di serenità, lontano dalla routine quotidiana.

Ecco una ricca lista di frasi sulla campagna e sul suo intramontabile fascino.

La strada più bella che abbia mai visto non è asfaltata.

(Viktor Tatarczuk)

Il profumo della campagna è fatto anche di cattivi odori.

(Roberto Gervaso)

Conoscenza e potere in città; pace e decenza nel paese.

(Mason Cooley)

Ho vissuto in solitudine nel paese e ho notato come la monotonia di una vita tranquilla stimoli la mente creativa.

(Albert Einstein)

Una volta che la ricchezza e la bellezza sono svanite, rimane sempre la vita rurale.

(Mason Cooley)

La campagna sanguina per i misfatti dell’intelligenza umana.

(Guido Ceronetti)

Le più belle pagine sulla campagna si scrivono in piena città.

(Jules Renard)

Dio fece la campagna, l’uomo fece la città.

(William Cowper)

Due cose mi hanno rivoluzionato la vita: trasferirmi in campagna ed innamorarmi.

(Nick Love)

Nelle città nessuno è tranquillo, ma molti sono soli; nel paese, le persone sono silenziose ma poche sono sole.

(Geoffrey F. Fisher)

Circola nel grezzo immaginario comune un’idea di campagna idilliaca. Nulla di più sciocco. Altro che tranquillità e pace dei sensi. Si sgozzano maiali, si arano campi, si beve uno schifo di vino dalla mattina alla sera e si lavora fino a spaccarsi le ossa. Au revoir campagna.

(Gary Stone)

Non è facile camminare da solo nella campagna, senza meditare su qualcosa.

(Charles Dickens)

Le persone hanno la tendenza a vedere la vita di campagna attraverso occhiali color rosa.

(PJ Harvey)

Le città dovrebbero essere costruite in campagna; l’aria lì è più salubre.

(Jean Louis Auguste Commerson)

Tutti sanno essere buoni in campagna.

(Oscar Wilde)

Un gentiluomo di campagna inglese che galoppa dietro a una volpe: l’ineffabile nel pieno perseguimento dell’immangiabile.

(Oscar Wilde)

È solo in campagna che possiamo conoscere una creatura umana o un libro.

(Cyril Connolly)

Niente invecchia una donna quanto vivere in campagna.

(Colette)

Sono sicuro che se vivessi in campagna per sei mesi diventerei un tipo così semplice, che nessuno si accorgerebbe più di me.

(Oscar Wilde)

La donzelletta vien dalla campagna, in sul calar del sole…

(Giacomo Leopardi)

In campagna se te ne stai appollaiato sul rivo di un fosso ti senti in pace con il mondo. La città invece è viziosa, peccatrice, corrotta, decisamente più simile agli uomini. Ecco perché la maggior parte di loro preferisce starci.

(Leonardo Livati)

La donzelletta vien dalla campagna… e la chiappa si bagna.

(Andrea Bergonzoni, L’allenatore nel pallone)

La campagna è quello strano posto dove le galline vanno in giro crude

(Charles Baudelaire)

Io amo la campagna. Voglio vivere in una fattoria. Non voglio davvero vivere in un appartamento.

(Bob Marley)

Il cielo di città mi piace perché puzza di basso, di uomini. Il cielo di campagna invece mi fa paura. C’è solo roba del Signore, lassù: stelle, stelloni, nuvole al galoppo.

(Margaret Mazzantini)

In campagna non si può avere niente di buono, o, se c’è, non te lo lasciano avere.

(William Hazlitt)

Per continuare a fare cinema ho bisogno di vivere la mia vita, entrare nei musei, passeggiare in campagna.

(Eric Rohmer)

Sai cosa mi sembri con la tua borsetta pulita e le scarpette a buon prezzo? Mi sembri una campagnola. Un’ energica campagnola ripulita con poco gusto. Sei stata nutrita bene e questo ha allungato le tue ossa, ma non ti sei spinta più in là di una generazione rispetto ai rifiuti umani da cui provieni, vero?

(Hannibal Lecter)

Può il vostro libro reggere il confronto con l’aperta campagna e il bordo del mare?

(Walt Whitman)

La campagna è l’ideale per una gita fuori porta, nulla più.

(Gary Stone)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *