Patria: 30 frasi sull’attaccamento alle nostre radici

La Patria è la terra che da i natali a ciascun individuo. Il termine deriva dal latino e significa letteralmente ‘terra dei padri’. Patria è dunque il paese in cui si è nati e a cui ci si sente legati come membri di uno stesso popolo. Si tratta di un ideale che non passerà mai di moda perchè la Patria ci identifica e caratterizza.

Alla Patria sono dedicati struggenti ed ispirati versi di poeti costretti all’esilio che non hanno mai smesso di desiderare di rivedere i luoghi in cui affondano le proprie radici.

Per la Patria milioni di uomini e donne, generazione dopo generazione, si sono immolati in nome di ideali quali la libertà, la fratellanza e l’uguaglianza. In questa pagina troverete una lista di frasi sulla Patria e il suo valore.

Assai visse chi per la Patria morì.

(Salvator Rosa)

Sempre fino alla vittoria. Patria o morte

(Ernesto Che Guevara)

Chi ama la patria è fedele nel più profondo dell’anima.

(Theodor Fontane)

La patria, probabilmente, è come la famiglia, se ne sente il suo valore solo quando la si perde

(Gustave Flaubert)

Un uomo che si rispetti non ha patria.

(Emil Cioran)

La patria è sempre dove si prospera.

(Aristofane)

Nessun profeta è ben accetto in patria.

(Gesù)

Queste due parole, patria e cittadino, devono essere cancellate dalle lingue moderne.

(Jean-Jacques Rousseau)

Non con l’oro, ma con il ferro, si riscatta la patria.

(Marco Furio Camillo)

Ho trovato la mia patria guardando in alto, dove c’era una nuvola trafitta da un arcobaleno

(Paquita)

Il senso patriottico si è rintanato negli stadi e sui divani di fronte alle tv. Si fa vivo ogni due anni, quando gli Azzurri calcano i campi verdi degli Europei e dei Mondiali. Solo una palla rotolante e undici atleti zuppi di sudore ci uniscono da nord a sud, da est a ovest. Alla chiamata alle armi, oggi, ci si presenta con un paio di striscioni, delle pizze e una buona dose di birre. Cambia il mondo, si tramutano i culti.

(Leonardo Livati)

‘Chi non ha il suolo natale sotto i piedi non ha neppure un Dio.’ Questa espressione non è mia; l’ho sentita dire da un mercante, un vecchio credente, che ho incontrato in viaggio. Veramente egli non disse proprio così, bensì: ‘Chi ha rinnegato la propria terra natale ha rinnegato anche il proprio Dio’.

(Fëdor Dostoevskij, L’idiota)

Il mio paese è là dove passano le nuvole più belle.

(Jules Renard)

La Patria non è un’opinione. O una bandiera e basta. La Patria è un vincolo fatto di molti vincoli che stanno nella nostra carne e nella nostra anima, nella nostra memoria genetica. È un legame che non si può estirpare come un pelo inopportuno.

(Oriana Fallaci)

La cenere dei morti fu quella che creò la Patria.

(Alphonse de Lamartine)

A chi non ha patria non istà bene l’essere sacerdote, né padre.

(Ugo Foscolo)

Quando ci diciamo cittadini del mondo, non intendiamo che l’amore della patria sia morto nell’animo nostro, vogliamo dire piuttosto che il nostro loco natío è per noi diventato ampio quanto la terra, che tutte le patrie si sono fuse in una sola, che il nostro amore si è diffuso a tutto il genere umano.

(Mario Rapisardi)

La patria rappresenta l’insieme nel quale mi riconosco coi miei costumi, le mie abitudini tradizionali di pensiero, di comportamento, la lingua, il mio stile di esistenza; la patria è il paesaggio familiare che mi mantiene in pace, sicuro, a mio agio con me stesso; essa si manifesta come ciò al di là del quale sono perduto, e a nessuno di noi piace essere perduto!

(Jean Cardonnel)

Chiunque combatte contro la Patria è un figlio che vuole uccidere la madre

(Napoleone)

Vale più una pietruzza in patria, che tutto un regno fuorvia!

(Luigi Pirandello)

Non esiste infatti maggior trionfo di quello che può offrire la patria.

(Franco Corelli)

La patria considerata nella sua morale e profonda significazione è il compiuto sodamento di ciascuno verso di tutti e di tutti verso ciascuno.

(Terenzio Mamiani)

Finché, domestica o straniera, voi avete tirannide, come potete aver patria? La patria è la casa dell’uomo, non dello schiavo.

(Giuseppe Mazzini)

Un paese ci vuole, non fosse che per il gusto di andarsene via. Un paese vuol dire non essere soli, sapere che nella gente, nelle piante, nella terra, c’è qualcosa di tuo, che anche quando non ci sei resta ad aspettarti. Ma non è facile starci tranquillo.

(Cesare Pavese)

Non chiedete cosa possa fare la patria per voi: chiedete cosa potete fare voi per la patria.

(John Fitzgerald Kennedy)

Stringiti alla patria e siile fedele con tutto il tuo cuore.

(Friedrich Schiller)

La vera patria è quella in cui incontriamo più persone che ci somigliano.

(Stendhal)

La nostra vera nazionalità è l’umanità.

(Herbert George Wells)

A lui nel quale l’amore dimora, il mondo intero non è che una sola famiglia.

(Buddha)

Un uomo deve aver profonde radici nella sua patria, ma i suoi occhi dovrebbero guardare il mondo.

(George Santayana)

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *